Test di Facebook che riportano nuovamente Messenger all'App principale

Ricorda quando Messenger faceva parte dell'app Facebook invece di un download separato? Facebook potrebbe tornare alle chat integrate nell'app principale piuttosto che richiedere agli utenti di spostarsi avanti e indietro tra le due app per entrambe le funzionalità. Dopo che il codice di reverse engineering ha suggerito la possibilità, Facebook ha confermato un test che coinvolge messaggi privati ​​inviati all'interno dell'app Facebook.

Reverse engineered da Jane Manchun Wong – un tipster che ha avuto ragione su molte caratteristiche precedenti prima del lancio ufficiale – suggerisce un App di Facebook ridisegnata con una scorciatoia per accedere a Messenger. Invece di aprire l'app separata, il test apre una pagina all'interno dell'app Facebook per accedere a tutte le chat.

Wong rileva che la funzione non è completamente sviluppata come l'app Messenger indipendente, senza chiamate, reazioni e la capacità di inviare foto. L'affermazione di Facebook sull'argomento suggerisce che Messenger rimarrà un'app standalone con più funzioni, se il test di Messenger integrato prende vita.

L'aspetto del codice dell'app mostra anche una riprogettazione con uno sfondo bianco invece del usuale intestazione blu.

La modifica potrebbe essere legata al rapporto che suggerisce che Facebook sta prendendo in considerazione la fusione di diverse piattaforme di messaggistica in una piuttosto che opzioni di chat separate per Facebook Messenger, Instagram e WhatsApp. In una dichiarazione al New York Times, il social network ha affermato che sta lavorando per "costruire le migliori esperienze di messaggistica possibili; e la gente vuole che la messaggistica sia veloce, semplice, affidabile e privata. Stiamo lavorando per rendere più crittografati i nostri prodotti di messaggistica end-to-end e prendere in considerazione modi per rendere più facile raggiungere amici e familiari attraverso le reti. "

Mentre Messenger originariamente faceva parte dell'app Facebook, la rete rimuoveva funzionalità di chat dall'app principale nel 2014 alcuni anni dopo aver creato l'app di chat dedicata. All'epoca, la società ha affermato che l'utilizzo di Messenger era più rapido rispetto all'invio e alla ricezione di chat tramite l'app principale.

Facebook non condivideva il ragionamento alla base del reinserimento dei messaggi nell'app originale al di fuori di "migliorare l'esperienza". confermando un test e la preminenza di Messenger come app stand-alone, la società non ha condiviso alcun dettaglio aggiuntivo.