Revisione: Il proiettore tascabile Qumi Q5 è un solido compagno di accompagnamento

Come qualcuno con una TV carina, non ho mai trovato il fascino nell'acquisto di un proiettore. Mentre sono certamente più piccoli e più eleganti di un televisore, e più portatili, possono essere costosi e produrre un'immagine meno che stellare. E chi compra davvero un proiettore comunque? Sono a scuola, sono al lavoro, sono per i teatri, ma non sono davvero per il mio appartamento, vero?

Almeno quello era il mio pensiero prima di provare Vivitek Qumi Q5, un proiettore tascabile con un'interfaccia intuitiva che mi permette di proiettare media dal mio portatile, telefono e chiavetta USB, in tutte le dimensioni, direttamente sulla mia parete. E devo dire che la Qumi Q5 ha decisamente cambiato quello che pensavo dei proiettori portatili.

Getting Started

Appena uscito dalla scatola, la prima cosa che mi ha colpito è stata la compattezza della Q5. Circa le dimensioni di un phablet sovrappeso, il proiettore in realtà non appesantisce molto, rendendolo ideale per quelli di noi che sono sempre in movimento.

Dopo essere stato distratto dal colore rosso vivo, ho rapidamente scartato il manuale di istruzioni e sono andato dritto per accenderlo. Sul lato destro della Q5 troverai il piccolo interruttore di accensione (e nient'altro), che si illumina di un blu intenso quando è collegato.

Ho premuto il pulsante di accensione e la Q5 ha emesso un ronzio e diversi segnali acustici prima che si accendessero. Mentre lo stavo già puntando a un muro bianco vuoto, una luce brillante balenò dall'obiettivo e proiettò un'immagine che mostrava l'interfaccia principale della Q5.

Regolazione della dimensione dell'immagine

Ora dovevo calcolare il posizionamento. Con le pareti bianche nel mio ufficio, ottenere un'immagine chiara non sarebbe stato un grosso problema. Ho effettivamente testato la proiezione su pareti rosse per buona misura, e l'immagine era ancora abbastanza buona.

Ho impostato la Q5 a circa 10 piedi dal muro, su un tavolo alto 4 piedi, che si è trasformato in uno schermo di misura intorno 50 x 30 pollici sul muro. Usando l'anello di messa a fuoco sul lato sinistro del proiettore, sono stato in grado di ottenere rapidamente un'immagine nitida visualizzata.

Altri proiettori, ad esempio come proiettore Home Cinema Epson PowerLite, avere una distanza minima del proiettore di 34 piedi, il che significa che devo essere almeno così lontano dal muro per ottenere una vista nitida e focalizzata. Con la Q5, posso essere il più vicino a 3 piedi dal muro, che è perfetto per le stanze più piccole e gli uffici.

Collegamento delle periferiche

Sul retro del proiettore si trovano tutti i vari collegamenti: DC- Per alimentazione, uscita audio per altoparlanti esterni, ingresso AV per periferiche e uno slot per USB, HDMI e I / O universale. Il ricevitore IR è anche sul retro per il telecomando incluso.

Riproduzione e controllo dei supporti

Uso del mio USB flash drive, sono rimasto sorpreso dalla velocità con cui sono riuscito a navigare attraverso la palude di film, foto e file musicali utilizzando l'interfaccia del Q5.

Con il telecomando in dotazione, sono stato in grado di andare avanti e indietro abbastanza velocemente attraverso il interfaccia utente principale. Esistono anche opzioni per navigare in Internet e riprodurre video in streaming, ma per farlo è necessario collegare il dongle Wi-Fi incluso.

È stato durante la navigazione nella mia unità flash che sono incappato in una delle imperfezioni con il Q5 – in particolare, il telecomando. Come se l'apparenza leggera non fosse abbastanza, è assolutamente all'altezza delle mie supposizioni premature.

dal ricevitore IR si trova sul retro del proiettore, non ero in grado di utilizzare il telecomando correttamente quando si affronta la parte anteriore del proiettore. Anche quando ero in linea con il ricevitore, dovevo posizionare il telecomando in un certo modo e fare clic sui pulsanti più di una volta per ottenere una risposta.

Per fortuna, c'è una tastiera costruita sulla parte superiore della Q5, che è incorporata nel rivestimento, aggiungendo al suo aspetto elegante. L'ho usato per navigare nel menu, riportando il telecomando nella scatola.

Dopo aver finito con la mia unità USB, volevo collegare il mio iPhone in modo da poter trasmettere i filmati al proiettore. Mentre la Q5 supporta MHL, avrei bisogno di una sorta di connessione specifica per Apple o di una Apple TV perché funzionasse, quindi sono stato fregato.

Cercando tra i cavi per vedere cos'altro avrei potuto collegare al proiettore, ho capito: potrei inserire facilmente il mio dongle Chromecast nello slot HDMI, collegare il mio iPhone tramite Wi-Fi e trasmettere contenuti multimediali da app compatibili.

Poiché il cavo Chromecast è un po 'corto, ho usato l'extender che è arrivato con esso in modo da non dover spostare il proiettore dalla sua posizione.

Una volta ottenuto tutto il set, mi sono diretto verso sul mio iPhone, ho aperto HBO GO (che ha compatibilità con Chromecast), messo in scena la Stagione 4 di Game of Thrones e lanciato il video.

Dal mio ufficio ben illuminato, l'immagine era ancora abbastanza chiara per una visione abbastanza buona. Ovviamente l'attenuazione delle luci fornirà un'immagine molto migliore, ma è bene sapere che non ho bisogno di sedermi nell'oscurità per guardare qualcosa con la Q5.

Usare LocalCast (disponibile per Android e attualmente in beta per iOS), sono stato in grado di proiettare contenuti dal mio telefono, come i video dal mio album Rullino fotografico e persino la musica sul mio dispositivo. Perfetto per una festa, la copertina dell'album della canzone attualmente in riproduzione visualizzata sul muro, scorrevole su e giù e sinistra e destra ogni pochi secondi.

La Qumi Q5 di Vivitek viene fornita anche con cavi VGA che è possibile utilizzare per collegare il proiettore al computer, fornendo un'opzione valida per l'installazione a doppio monitor, tranne per il fatto che un monitor è il muro.

Purtroppo, non potevo t collegare il mio Macbook Pro, perché l'uso di Apple DisplayPort da parte di Apple richiede alcuni adattatori che non avevo, ma mi è comunque piaciuta l'idea di avere la possibilità di collegarlo.

Qualità audio

Per quanto riguarda il suono, a meno che non stiate guardando qualcosa da soli in un ambiente silenzioso, non suggerirei di utilizzare gli altoparlanti incorporati del Q5. La soluzione migliore sarebbe connettere alcuni diffusori attraverso lo slot Audio-Out sul retro del proiettore. In realtà, tutti gli altoparlanti andranno molto meglio di quelli incorporati.

Specifiche di Qumi Q5 di base

Prima di passare ai miei pensieri finali sulla Qumi Q5, facciamo rapidamente una panoramica delle specifiche su questa cosa (specifiche complete qui).

  • Luminosità: Risoluzione fino a 500 lumen
  • : 1280 x 800 (nativo), 1600 x 1200 (max)
  • Proporzioni: 16:10 (4: 3 e 16: 9 sono compatibili)
  • Compatibilità file: Office Viewer (Doc, XLS, PPT, PDF, TXT), Video (MPEG-4, H.264, Divx, WMV), Immagine (JPEG, PNG, BMP, GIF), Audio (MP3, WAV)
  • Collegamenti: HDMI, I / O universale (connettore a 24 pin per ingresso VGA / componente), mini jack AV, uscita audio mini-jack, USB (Tipo A)
  • Dimensioni: 6,3 ​​"x 1,3" x 4,0 "
  • Peso: 17,3 once (circa una sterlina)

Preferenze colore

Per essere onesti, prima impressione significa il mondo per me, quindi quando ho aperto il pacchetto Vivitek Qumi Q5-RD nel mio ufficio, il mio primo pensiero è stato qualcosa del tipo, "Um … sì, non mi piace molto questo colore rosso lucido."

Ma da lì, mentre cominciavo a giocare con esso, i muri che costruivano attorno alla mia impressione iniziale irrazionale (allitterazione FTW) iniziò a crollare. Tutto, dalle sue dimensioni compatte alla sua interfaccia intuitiva, ha contribuito al mio crescente apprezzamento. Ed è disponibile in altri quattro colori (giallo, blu, bianco e nero), nel caso non ti piaccia il rosso.

Prezzo

A $ 550, il Vivitek Qumi Q5 non è sicuramente economico, ma rispetto al suo concorrenti nella stessa fascia di prezzo, fornisce più ingressi e compatibilità del computer rispetto al proiettore Home Cinema Epson PowerLite ($ 550), migliore risoluzione massima rispetto al proiettore DLP LG ($ 450), ed è più leggero, più sottile e di dimensioni più piccole rispetto all'Acer Proiettore DLP 3D Ready ($ 590).

Considerazioni finali

Sì, un proiettore è un investimento, ma vale la pena acquistarlo se ti piace pensare di avere la televisione in movimento, a meno che tu non stia guardando sostituire la TV principale del grande schermo a casa. Qumi Q5 funziona magnificamente per le visualizzazioni all'aperto, le riunioni, le stanze dei bambini o praticamente ovunque sia necessario un display senza trascinarsi dietro una TV gigante. E se non te lo puoi permettere, c'è sempre un proiettore per smartphone fai-da-te.