Prendi il controllo delle funzioni di sospensione del tuo Mac con questi comandi

I Mac sono in genere ad alta efficienza energetica a causa, in parte, del programma di sonno ottimizzato con OS X. Tuttavia, in alcuni scenari, potresti non volere che il tuo Mac si addormenti: scaricando un file enorme, leggendo un libro, rivedendo un foglio di calcolo, analizzando alcuni contenuti sullo schermo … la lista continua. Per risolvere questo problema, puoi andare su Preferenze di Sistema e modificare le impostazioni, ma questo può essere un processo noioso se devi farlo spesso.

Naturalmente, ci sono varie soluzioni disponibili per questo dilemma. Un'opzione classica è usare il programma gratuito Caffeina. Versioni più recenti di OS X hanno introdotto alcune modifiche al modo in cui il sistema gestisce l'andare a dormire insieme a una comoda utility integrata per indurre l'insonnia. Il nome appropriato Caffeinate è un'utilità a riga di comando a cui si accede tramite Terminale. Come suggerisce il nome, eseguendo il comando "caffeinate" il tuo Mac e impedirai di andare a dormire.

Il comando può essere eseguito da solo insieme ad alcune opzioni di modifica che ne personalizzeranno il comportamento. Alcune delle opzioni più comuni sono l'aggiunta di uno sleep timer, il targeting di un programma / processo specifico e la modifica delle opzioni di sospensione.

Step 1: Launch Terminal

Come altre operazioni, Caffeinate viene eseguito tramite Terminal. Cerca e apri Terminale da Ricerca Spotlight, dal Launchpad o dalla cartella Utility in Applicazioni.

Passaggio 2: avvia il comando Caffeinate

Puoi semplicemente esegui il comando Caffeinate all'interno del Terminale e impedirà al tuo Mac di andare a dormire finché è attivo. Per fare ciò, basta digitare caffeinate all'interno del prompt Terminale e premere il tasto Invio / Invio .

Noterai due piccoli cambiamenti all'interno del Terminale che ti dicono che il comando è attualmente attivo. Il primo è che il semaforo rosso ha un punto al suo interno (freccia rossa) che indica che il terminale sta attualmente eseguendo un comando. Il secondo è che il cursore rapido non è disponibile (freccia blu) che indica che viene attualmente eseguito un comando.

Step 3: No More Caffeine!

To interrompere il comando Caffeinate, premere i tasti Control + C all'interno del Terminale. Questa classica combinazione di tasti interrompe il comando Terminale attualmente in esecuzione e il Mac dovrebbe riprendere il suo normale ciclo di sonno.

Come detto, il comando Caffeinate può essere eseguito da solo o con alcuni modificatori di modifica: ecco un paio di utili modificatori: [19659014] Aggiunta di uno Sleep Timer

Dite che volete che il vostro Mac "rimanga in piedi" per un'ora, quindi riprenda il suo ciclo di sonno adeguato. Basta modificare il comando caffeinate in questo modo, caffeinate -t ​​3600 dove -t aggiunge un timer seguito dal tempo in secondi. Quindi per questo esempio di 1 ora, sarebbe 3600 secondi.

Targeting per un'applicazione / processo specifico

Un altro modificatore è attaccare Caffeinate a una determinata applicazione o processo di sistema. Il vantaggio di questo è che il sistema non andrà a dormire finché il programma / processo specificato è in esecuzione. Ad esempio, se stai utilizzando Final Cut Pro e non vuoi che il tuo Mac si appenda, modifica il comando in questo modo:

  • caffeinate / Applicazioni / Final Cut Pro.app/Contents/MacOS/Final Cut Pro

Questo è più semplice di quanto sembri. La prima parte è solo il comando caffeinate e la seconda parte, per questo specifico scenario, è solo la posizione del programma di base di Final Cut Pro.

Alcuni flag di modificatore più specifici

Per il manuale pagine per il comando Caffeinate, ci sono un paio di altre opzioni più specifiche che è possibile allegare.

  • -d impedirà la visualizzazione della modalità di sospensione
  • -i impedirà il riposo del sistema inattivo [19659025] -m impedirà al disco di andare in stop
  • -s impedirà alla macchina di andare in stop quando collegato
  • -u replica un utente attualmente attivo

Naturalmente, tutte queste scelte possono essere accumulate per scenari interessanti. Ad esempio, se stai pianificando su alcuni Netflix e rilassati, puoi combinare i pezzi nel seguente modo per assicurarti che il tuo Mac rimanga attivo

  • caffeinate -d /Applications/Firefox.app / Contenuti / MacOS / firefox-bin https://netflix.com

Vantaggi e limiti del comando Caffeinate

Se hai già usato la riga di comando, saprai che puoi collegare i diversi flag e argomenti in vari modi per creare qualcosa di personalizzato e possibilmente potente. Alcuni scenari di utilizzo comuni sono stati delineati sopra, ma questi possono essere maneggiati in molti modi diversi e interessanti a seconda delle esigenze.

D'altra parte, ci sono molte opzioni e molti scenari d'uso potenzialmente in conflitto e ti travolge, soprattutto se non hai mai usato Terminal prima. In questo caso, l'applicazione gratuita e facile da usare di Caffeine è la strada da percorrere.

Personalmente, uso sia il comando Caffeine che il Caffeinate. La caffeina è fantastica per una soluzione rapida e semplice, ma quando vuoi essere elegante, allora Caffeinate è una buona opzione nativa da usare.

Altri terminali Hacks

  • Purge RAM per prestazioni di sistema migliorate
  • Installa la riga di comando Strumenti per sviluppatori senza Xcode
  • Accedi a app e documenti utilizzati di recente dal dock
  • 13 comandi del terminale che ogni utente Mac dovrebbe conoscere
  • Organizza il tuo bacino aggiungendo spazi vuoti come divisori per icone app

Segui Apple Hacks su Facebook e Twitter o Gadget Hacks su Facebook, Google+ e Twitter, per più divertimento su Apple.