Come risolvere i Bootloops causati dai moduli Magisk senza ripristinare il telefono in fabbrica

Quando si tratta di personalizzare Android, non c'è niente come Magisk. È possibile combinare potenzialmente dozzine di moduli per creare un'esperienza utente unica nel suo genere, su misura per te, ma non tutti i moduli funzioneranno bene insieme. Potresti incappare in un bootloop una volta ogni tanto, il che potrebbe causare alcuni problemi da solo.

Se un singolo modulo ha dei bug e ha causato un bootloop o solo problemi di compatibilità generale tra più fonti, è sicuramente qualcosa da tenere presente quando si mettono insieme più di un modulo. Anche se ora una possibilità molto più bassa, soprattutto perché i moduli Magisk funzionano senza sistema, c'è ancora una piccola possibilità che tu possa imbatterti in un bootloop che ti può fermare nelle tue tracce.

Cosa succede quando non puoi tornare nel tuo dispositivo per rimuovere il modulo che ti sta causando il bootloop in primo luogo? Normalmente, è necessario re-flashare le immagini di fabbrica del telefono o cancellare tutti i dati sul dispositivo. Ma grazie a una nuova mod sviluppata dallo sviluppatore XDA di XDA, ora c'è un modo più semplice. Con questo modulo installato, sarai in grado di gestire tutti i tuoi moduli Magisk direttamente dall'ambiente di recupero personalizzato in qualsiasi momento, come TWRP.

Requisiti

  • dispositivo Android con root
  • TWRP installato
  • Magisk installato

Passaggio 1: installare Magisk Manager per la modalità di ripristino

Nota: se si è attualmente in un bootloop, saltare i due paragrafi successivi.

Avviare aprendo l'app di Magisk Manager, toccare il menu a sinistra, quindi vai alla sezione "Download". Nella barra di ricerca digita "modalità di ripristino" e troverai il modulo che devi installare – si chiama Magisk Manager per la modalità di recupero.

Tocca la freccia di download accanto al modulo, quindi premi "Installa" per iniziare processi. Una volta che il modulo ha terminato l'installazione, si desidera toccare "Chiudi" per uscire dalla schermata lampeggiante del file. Non è necessario riavviare il sistema a questo punto poiché il modulo viene comunque utilizzato nell'ambiente di ripristino.

Se il telefono è attualmente in un bootloop e non è possibile accedere a Magisk Manager, avviare avviando TWRP. Puoi farlo nella maggior parte dei telefoni tenendo premuto il pulsante del volume giù tra i bootloops, ad esempio quando lo schermo diventa nero. Questo ti porterà in modalità bootloader, dove puoi usare i tasti del volume per evidenziare "Modalità recupero", quindi premi il pulsante di accensione per entrare TWRP.

Una volta che sei in TWRP, scarica l'ultima versione ZIP di Magisk Manager per Modalità di recupero da questo collegamento . Salvare il file sul computer, quindi collegare il telefono al PC con un cavo dati USB. Da lì, dovrai utilizzare il comando "ADB sideload" per installare ZIP sul tuo telefono, e abbiamo coperto tale processo con una guida dedicata, quindi controlla il link sottostante:

  • Da non perdere: Come caricare sul retro zip ZIP con TWRP

Passaggio 2: avviare la modalità di ripristino

Da qui, se si carica il ZIP con ADB, è possibile saltare al passaggio 3. In caso contrario, sarà necessario riavviare il sistema per il menu principale TWRP.

Esistono più modi per portare il tuo dispositivo in modalità di ripristino, in modo che tu possa scegliere quale dei due metodi funzioni meglio per te. Un modo universale per raggiungere questo obiettivo su tutti i dispositivi è dal menu del bootloader: è possibile utilizzare i tasti del bilanciere del volume per evidenziare "Modalità ripristino", quindi confermarlo con il pulsante di accensione per avviare TWRP.

Passaggio 3: avviare Magisk Manager for Recovery

Dal menu principale di TWRP selezionare "Avanzate", "Terminale" e quindi si desidera immettere il seguente comando:

/ data / media / mm

Ora dovresti vedere un elenco di opzioni che puoi eseguire usando il modulo Magisk Manager for Recovery. Dato che potenzialmente stai cercando di recuperare da un bootloop causato da un problema di modulo, vuoi selezionare l'opzione "uninstall modules" digitando la lettera "u" seguita dal tasto invio.

Per disinstallare un modulo, devi digita nel suo nome sulla lista esattamente come appare seguito da battere invio due volte. Se si incasina una singola lettera, si dovrà uscire dal programma di disinstallazione con Ctrl + C e quindi riprovare. Fai attenzione quando fai questo e prenditi il ​​tuo tempo in modo da non dover ripetere alcuna procedura non necessaria.

Una volta digitato correttamente il nome del modulo (maiuscole e minuscole) e premuto due volte, verrà immediatamente rimosso dal sistema. Digita la lettera "n" (quando ti chiede se vuoi fare qualcos'altro) per chiudere questa sessione, quindi riavvia il telefono come al solito. Se tutto va bene e il modulo che hai appena rimosso è stato il vero colpevole, non dovresti più fare il bootloot.

Se hai ancora problemi, la cosa migliore da fare è ripetere il processo, ma questa volta scegli l'opzione "Abilita / disabilita i moduli" nel menu principale di Magisk Manager per il ripristino. Uno alla volta, disabilita i moduli nello stesso modo in cui verrai disinstallato come prima. Puoi disinstallare tutti i moduli per iniziare da zero o semplicemente disabilitarli per aiutarti a scoprire cosa sta causando il problema – dipende interamente da te su come vuoi gestirlo.

Da non perdere: i migliori telefoni per il rooting e il modding

  • Segui i gadget Hacks su Pinterest, Reddit, Twitter, YouTube e Flipboard
  • Iscriviti alla newsletter giornaliera di Gadget Hacks o agli aggiornamenti settimanali per Android e iOS
  • Segui WonderHowTo su Facebook, Twitter, Pinterest e Flipboard

Immagine di copertina e schermate di Stephen Perkins / Gadget Hacks