Come navigare in sicurezza sul Web con la VPN gratuita di Opera

La navigazione sul Web può essere pericolosa. Con tutte le varie minacce là fuori, non è sufficiente solo evitare collegamenti errati e visitare solo i siti Web HTTPS. Hai bisogno di sfruttare gli strumenti a tua disposizione in modo da non finire vittima di qualche truffa. Fortunatamente, Opera lo rende un po 'più semplice.

Opera ha integrato il suo servizio VPN nel browser mobile. Questa funzione, che hanno già implementato nel browser desktop nel 2018, offre una protezione ancora maggiore sul Web. Questo perché la VPN nasconde il tuo indirizzo IP dai siti web, ostacolando la capacità dei cattivi attori. La loro VPN crittografa anche i tuoi dati, mantenendoti al sicuro sul Wi-Fi pubblico. E ti dà i mezzi per goderti i contenuti geo-bloccati, anche da un altro paese.

Step 1: Scarica Opera Browser Beta

Al momento in cui scrivo, la funzionalità VPN è esclusiva della versione beta di Opera, che non è disponibile su iOS. Puoi trovare il browser Opera beta sul Play Store.

  • Play Store Link: beta del browser Opera (gratuito)

Passaggio 2: attivare la VPN

Dopo che la beta del browser Opera ha completato l'installazione sul dispositivo, apri l'app, scegli il logo di Opera nell'angolo in basso a destra e seleziona "Impostazioni". Qui troverai una prossima "VPN". Selezionare questa opzione per abilitare la funzione.

Passaggio 3: Configurare la VPN

Per impostazione predefinita, la La VPN si attiverà quando apri una scheda privata. Tuttavia, è possibile modificare questo comportamento. Selezionare il testo "VPN" (dal menu illustrato nel passaggio 2) per accedere al relativo menu delle impostazioni. Nella nuova pagina, deseleziona la casella accanto a "Usa solo VPN per schede private".

Per maggiore privacy, deseleziona l'opzione "Ignora VPN per la ricerca", che ti consente di ricevere ricerche pertinenti a spese della VPN. Altrimenti, questo darebbe ai motori di ricerca, come Google, la tua posizione approssimativa, che dal punto di vista della privacy è problematico.

Puoi anche configurare dove si trova il tuo dispositivo. Una delle funzioni principali di una VPN è di spostare virtualmente il dispositivo in un'altra posizione, consentendo di accedere a contenuti specifici che potrebbero essere bloccati geograficamente. Per scegliere dove apparirà il tuo dispositivo, tocca "Posizione virtuale" e seleziona una posizione diversa.

Proprio come la VPN gratuita, non c'è limite alla quantità di dati che puoi utilizzare. Ho testato per eventuali perdite e ho scoperto che né il DNS né WebRTC trapelato il mio IPv4 o IPv6. Per quanto riguarda la velocità, dipendeva da ciò a cui ho impostato la "Posizione virtuale". Quando l'ho impostato sul mio continente "America", ho ottenuto una velocità di download media di 3,42 Mbps e una velocità di caricamento media di 4,46 Mbps. Senza la VPN, ricevevo 73.28 Mbps di download e 15.34 Mbps di upload.

Tuttavia, quando passo a "Ottimale", sono stato in grado di aumentare entrambi i numeri in modo significativo. Una velocità di download media di 62,98 Mbps e una velocità di caricamento media di 14,34 Mbps. Pertanto, consiglio di utilizzare la posizione virtuale "Ottimale" a meno che non si stia tentando di accedere ai contenuti di una regione specifica.