Come installare gli strumenti di sviluppo da riga di comando senza Xcode

OS X è basato su una base UNIX, che ti consente di accedere ai vantaggi offerti da UNIX, inclusi il toolkit standard (make, gcc, clang, git, perl, svn, dimensione, stringhe, id e molto altro ) tramite gli strumenti di sviluppo da riga di comando, che sono essenziali se sei uno sviluppatore. Oltre agli sviluppatori, gli strumenti a riga di comando possono offrire vantaggi anche agli utenti normali come la possibilità di eliminare la RAM per prestazioni migliori.

Gli strumenti di sviluppo della riga di comando vengono installati automaticamente se si installa Xcode. Tuttavia, Xcode occupa un bel po 'di spazio su disco (oltre 4 GB), inoltre è quasi inutile installare Xcode se si utilizzano solo gli strumenti di sviluppo da riga di comando.

Fortunatamente, c'è un modo semplice per installare questi strumenti di sviluppo senza Xcode, risparmiando un sacco di spazio su disco installando solo ciò di cui hai bisogno. Il processo varia leggermente a seconda della versione di OS X (deve essere in esecuzione almeno Lion, versione 10.7.3) ed è descritta di seguito.

Per OS X Lion (10.7) O Mountain Lion (10.8

Se ti trovi su uno di questi sistemi operativi, visita il sito Web di Apple Developers.

  • Scarica gli strumenti da riga di comando gratuiti per Xcode di Apple

Avrai bisogno di uno sviluppatore gratuito account per accedere e accedere ai download. Basta cercare Strumenti riga di comando e scaricare il file appropriato.

Le dimensioni del download sono piuttosto ridotte e da qui la procedura è piuttosto standard . Basta montare il file DMG ed eseguire il programma di installazione del pacchetto.

Per OS X Mavericks (versione 10.9) e superiore

Il processo mostrato sopra funziona effettivamente per tutte le versioni supportate di OS X. Tuttavia, per le versioni più recenti di OS X (versione 10.9 +) esiste un altro modo di installare gli strumenti di sviluppo della riga di comando.

Passaggio 1: avviare il terminale

Puoi trovare e aprire Terminal tramite Spotlight Search, dalla cartella Utility in Applicazioni o dal tuo Launchpad. [19659014] Come installare gli strumenti di sviluppo da riga di comando senza Xcode ” width=”532″ height=”532″ style=”max-width:532px;height:auto;”>

Passaggio 2: eseguire il comando seguente

Una volta che il terminale è attivo, sarà necessario digitare il seguente comando, quindi premere il tasto Invio :

  • xcode-select –install

Passaggio 3: confermare sulla finestra a comparsa

Ora dovresti vedere un popup di aggiornamento del software che ti chiede following: "Il comando xcode-select richiede la riga di comando devel strumenti operativi. Vuoi installare gli strumenti adesso? "Fai clic sul pulsante Installa per confermare, quindi Accetta sul Contratto di licenza quando richiesto (divertiti a leggere questo).

Passaggio 4: avviare la partita in attesa

Ora basta giocare alla partita in attesa. l'installatore dovrebbe prendere il controllo e gestire il resto da solo.

A seconda della velocità di connessione, non dovrebbe impiegare troppo tempo poiché la dimensione del file non è t troppo grande Clicca su Fatto e sei tutto pronto.

Disinstallazione, più alcune informazioni aggiuntive

Se per qualsiasi motivo tu bisogno di sbarazzarsi degli strumenti di sviluppo della riga di comando, il processo è qui te semplice. Andare alla directory / Library / Developer / (notare che è la libreria radice) ed eliminare la cartella CommandLineTools . Riceverai una richiesta di richiesta della tua password;

Tutti gli strumenti di sviluppo da riga di comando sono installati nella directory / Library / Developer / CommandLineTools / il che rende abbastanza semplice la procedura di disinstallazione sopra descritta.

Se ti immergi nella directory / Library / Developer / CommandLineTools / usr / bin / puoi dare un'occhiata all'enorme elenco di strumenti installati con questo pacchetto.

La cosa interessante è che devi seguire questa procedura una sola volta. Man mano che gli aggiornamenti degli strumenti diventano disponibili, potrai eseguire l'aggiornamento alla versione più recente tramite il Mac App Store (proprio come un normale aggiornamento del software).

Segui Apple Hacks su Facebook e Twitter, o Gadget Hack su Facebook, Google+ e Twitter, per più divertimento di Apple.