Come correggere il tuo sito Web infetto e malware infetto con Google

Anche se i siti web possono funzionare senza intoppi vulnerabili, c'è sempre la minaccia incombente che qualsiasi vulnerabilità in background nel sito possa essere sfruttata dagli hacker. Una volta che un sito è stato compromesso, può essere difficile risolverlo senza l'aiuto appropriato.

Immagine via apcmag.com

Google ha lanciato di recente un nuova serie intitolata "Webmaster help for hacked sites", che insegna agli sviluppatori web e ai proprietari di siti come evitare di essere hackerati e come recuperare il loro sito Web se viene compromesso in qualsiasi modo.

Qualcuno di questi ha un aspetto familiare?

Sì, lo abbiamo tutti e, se siamo solo googler, non mai visita un sito se viene visualizzato uno di questi avvisi, quindi è importante correggerlo!

La panoramica sulla riparazione di un sito compromesso

La panoramica dell'intera serie è incapsulata in un breve video che tratta il seguente :

  • Come e perché i siti vengono violati.
  • Processo da ripristinare r un sito e rimuovere l'etichetta di avviso rivolta all'utente.
  • Il tempo di recupero dipende dall'entità del danno e dall'abilità tecnica dell'amministratore.
  • Qual è il prossimo passo? Fai da te o chiedi aiuto agli specialisti?

Una volta ottenuta l'idea, è il momento di passare a correggerla effettivamente …

The Recovery Process

La prima cosa che dovresti fare è contattare l'hoster e creare un team di supporto. Quindi, il resto del processo di recupero inizia a diventare un po 'più difficile, ma totalmente fattibile se sai cosa stai facendo.

  • Contatta il tuo hoster e crea un team di supporto (Principiante)
  • Metti in quarantena il tuo sito (Intermedio)
  • Touch base con Strumenti per i Webmaster (Intermedio)
  • Valuta il danno (hackerato con spam) o Valuta il danno (hackerato con malware) (Avanzato)
  • Identificare la vulnerabilità (Avanzato)
  • Pulisci e mantieni il tuo sito (avanzato)
  • Richiedi una revisione (Intermedio)

Questi passaggi dovrebbero aiutare te e chiunque conosci a prevenire infezioni che possono rubare un sacco di informazioni preziose, come credenziali di accesso, transazioni finanziarie, numeri di telefono, indirizzi e numeri di previdenza sociale.

Se gli hacker riescono a ottenere un accesso a tutto questo, sono solo cattive notizie. Per fortuna Google è qui per aiutarti.

Foto via Apcmag